In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Su Tong, Mogli e concubine: un classico contemporaneo

A soli diciannove anni, in seguito al fallimento della fabbrica del padre e del suo suicidio, Songlian prende la decisione di abbandonare gli studi per diventare la quarta moglie del ricco Chen Qiufan. Nella residenza della famiglia Chen conoscerà le tre mogli che la precedono: l’anziana Yuru, madre del primo figlio maschio, l’amichevole Zhuoyun che si rivelerà poi la più crudele, l’ex cantante lirica Meishan, la cui iniziale scontrosità sarà poi sostituita da comprensione e sostegno. E, ancora, la serva…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Morbose fantasie – Tanizaki Jun’ichirō

E voi cosa fareste se, in piena notte, un vostro amico vi chiamasse per invitarvi ad assistere con lui a un omicidio? È quanto accade a Takahashi, narratore della storia che riceve questa misteriosa telefonata da un suo amico di vecchia data, Sonomura: chi è che non penserebbe che la persona che sta chiamando sia fuori di senno? Ma non è così. Mentre Takahashi cerca di dissuaderlo dalle sue strambe e pericolose indagini, Sonomura si spingerà sempre più in là.…

Continua a leggere →

In Classici/ Recensione

Anna Karenina: un dipinto della società russa dell’ottocento

Trovo che sia difficile parlare di un capolavoro come questo, di un romanzo così vasto e che tocca così tante tematiche. Considerando poi che per me è stato il mio primo approccio a Lev Tolstoj, diventa ancor più complicato. Ho provato a esprimere ciò che mi ha trasmesso, per quanto sia riduttivo parlarne in così poco spazio. Qualche accenno di trama Anna, sposata con Alexej Alexandrovich con il quale vive a Pietroburgo, si reca a Mosca dalla cognata Dolly per…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Banzai. Guida al Giappone e alle sue guerriere: il nuovo graphic di Epi

“Quando Amaterasu, incuriosita dal rumore, si affacciò, vide il proprio riflesso divino e ne rimase sorpresa.E fu di nuovo l’alba, e fu di nuovo luce.” Quando Elisabetta Percivati, in arte Epi, realizza il suo sogno di diventare fumettista, decide di viaggiare in Giappone, la cui cultura sin da piccola l’ha affascinata. Ed è nella Terra del Sol Levante che si mette alla ricerca di storie: storie di donne che hanno lottato, di donne che non si son fatte frenare da…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione/ Saggi

“Asiatica”: Marco Del Corona ci accompagna alla scoperta dell’Asia Orientale

Corea del Sud, Giappone, Cina, Vietnam, Cambogia, Taiwan: sono questi i paesi in cui ci porta Asiatica. Storie, viaggi, città: guida a un continente in trasformazione, saggio dell’autore e giornalista Marco Del Corona pubblicato da Add Editore. Città diverse con altrettanto diversi background storico-culturali, sono state mete dei viaggi dell’autore che, negli anni, ha intervistato e dialogato con alcuni degli autori e autrici più o meno influenti della nostra epoca. E attraverso questi autori egli ci porta alla scoperta di…

Continua a leggere →

In Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

La Biblioteca di Mezzanotte: infinite vite nel romanzo di Matt Haig

Nora Seed non sta bene con se stessa. Ha 35 anni e un mucchio di decisioni sbagliate alle spalle, che l’hanno portata alla depressione, al desiderio di scomparire, al tentato suicidio. Ed è proprio in quel momento che, al contrario, la sua vita cambia. Si ritrova all’improvviso in un’enorme biblioteca, la Biblioteca di Mezzanotte, in cui ogni libro, dal colore verde chiaro, contiene una vita possibile, una delle vite che avrebbe vissuto se avesse fatto una scelta diversa. Le possibilità…

Continua a leggere →

In Classici/ Recensione

Emma: l’eroina anticonvenzionale di Jane Austen

“Emma Woodhouse, bella, intelligente e ricca, con una casa confortevole e un carattere allegro, sembrava riunire in sé il meglio che la vita può offrire, e aveva quasi raggiunto i ventun’anni senza subire alcun dolore o grave dispiacere.” Sicura di sé e delle sue idee, grazie anche alla man forte datagli dal padre e dalla signorina Taylor, sua governante, Emma è una donna ribelle e anticonvenzionale che, al contrario della sorella e di gran parte delle sue coetanee, non è…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

L’ultima estate di Hiroshima: la forte testimonianza di Hara Tamiki

Convivere con la paura, con la fretta di precipitarsi fuori, in qualche rifugio, in un luogo sicuro a ogni allerta. Tenersi pronti a ogni evenienza, stare sempre sul chivalà. È l’aprile del 1945, in quel “Preludio alla devastazione” a Hiroshima, ed è così che vivono, sopravvivono, Shōzō, che da poco ha perso la moglie, e le famiglie dei suoi fratelli. La calma, il panico, e poi di nuovo la calma, si susseguono in un loop infinito. È la guerra. Finché…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Quel che affidiamo al vento: delicatezza e speranza nel romanzo di Laura Imai Messina

Ogni anno al giardino Bell Gardia, situato sul Kujira-yama, la “Montagna della Balena”, si recano in visita migliaia di persone. Ed è lì che un giorno si reca anche Yui, giovane donna che, nel disastro dello tsunami del 2011, ha perso sua madre e sua figlia. Ma cos’ha di speciale quel posto? Nel mezzo del giardino è installata una cabina con un telefono scollegato, il “telefono del vento”: scollegato dai fili elettrici ma non da quelli che legano le persone…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione/ Saggi

Note su Hiroshima: l’importanza della memoria

È il 1960 quando Kenzaburō Ōe viaggia per la prima volta a Hiroshima; dall’estate del ‘63, in occasione della IX Conferenza mondiale contro le bombe atomiche e a idrogeno, si recherà lì ogni anno, a raccogliere testimonianze di sopravvissuti, medici, politici. Il dibattito sul futuro del nucleare negli anni ‘60 è ancora acceso, essere pro o contro è diventato ormai un affare politico. L’autore premio Nobel è rinomato per il suo attivismo contro il nucleare, per il suo porre al…

Continua a leggere →