Tutti gli Articoli di

ross.parliamone

0 In Cina e Giappone in Libri/ Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

La casa impura – Ono Fuyumi

“Tutto iniziò con una lettera che mi fu recapitata sul finire del 2001. Sono una scrittrice di romanzi. […] ero solita richiedere al pubblico di inviarmi storie spaventose di cui ciascuno fosse a conoscenza. Sono trascorsi vent’anni da allora.” In una delle lettere inviate all’autrice, una donna di nome Kubo afferma di sentire rumori strani, simili a ramazzate di scopa, nel suo appartamento. Anni prima, un altro inquilino dello stesso condominio, le aveva parlato di una storia simile. Incuriosita da…

Continua a leggere →

0 In Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

Ragazza, donna, altro: romanzo poliedrico, anticonvenzionale, necessario

Dodici donne, dodici vite diverse, dodici voci differenti. Donne nere o di sangue misto, donne lesbiche, eterosessuali o persone non binary, donne giovani, vecchie, credenti o atee, progressiste o conservatrici, sposate, vedove, single. Donne che costruiscono la propria vita partendo da zero, che cercano di riconoscere la propria identità in una Londra cosmopolita e conservatrice al tempo stesso, una Londra che pone a queste donne sfide più o meno difficili, a seconda del periodo storico che in cui si ritrovano.…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Non ridere della vita sessuale degli altri: sfumature diverse dell’amore

Isogai, studente di Arti Visive, ha 19 anni; la sua professoressa di disegno, Yuri, ne ha 39. E ha un marito. Eppure tra i due si accende fin da subito la scintilla, che porterà a una passione anche fuori dalle aule dell’università. Conosciamo il punto di vista del giovane Isogai, quello di un ragazzo innamorato, che attende con trepidazione quegli incontri proibiti, che aspetta con ansia una telefonata… ma questa passione, probabilmente, non è destinata al lieto fine. Nel racconto…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Sotto il sole di mezzanotte: un thriller da leggere tutto d’un fiato

Se deciderete di leggere questo libro, armatevi di carta e penna e prendete appunti. Sì, perché ciò che ci troviamo davanti è un caso di omicidio, la cui soluzione è semplice o scontata solo in apparenza. Si tratta in realtà di un caso che dura quasi vent’anni, un detective che non si dà pace, e tante, tante persone coinvolte. Quando il corpo di Kirihara Yōsuke, proprietario di un banco di pegni, viene ritrovato senza vita in un edificio abbandonato, per…

Continua a leggere →

0 In Collaborazione/ Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

Le dame di Grace Adieu e altre storie – Susanna Clarke

Maghi, fate e strani esseri si aggirano per le campagne inglesi, diventando protagonisti dei racconti fiabeschi de Le dame di Grace Adieu e altre storie, frutto della magica penna di Susanna Clarke. Autrice di “Jonathan Strange & il Sig. Norrel” e “Piranesi” (che ho amato!), Susanna Clarke ci accompagna stavolta in mondi in cui fiaba e realtà si incontrano: se non manca l’ispirazione alle fiabe classiche, infatti, ritroviamo in queste pagine anche personaggi storici realmente esistiti, come Maria di Scozia…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

La Regina di Shanghai: una storia di femminismo ed emancipazione

Nel 1907 Yuegui è solo una ragazzina, e per di più orfana. Non vuole finire a lavorare nelle risaie, ed è perciò in estasi quando viene venduta alla tenutaria di un bordello. Il suo fisico prorompente, i suoi piedi grandi e non fasciati, però, si scostano dai canoni di bellezza del tempo, e ciò sembra riservarle il mero ruolo di serva. Finchè non conosce Chang Lixiong, potente capo della Triade di Hongmen, che decide di farne la sua concubina. Ma…

Continua a leggere →

In Gotici e horror/ Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

Rose Madder: orrore e fantastico

È una macchia di sangue sul cuscino che, in un qualsiasi mattino che avrebbe “dovuto” dedicare alle pulizie della casa, fa svegliare Rose. La sveglia e la porta a fuggire, e subito, da quel suo inferno personale: il matrimonio con Norman, quattordici anni di violenza, abusi, dolore. Fugge il più lontano possibile, rubando la carta di credito del marito, e si rifugia nel centro di accoglienza Figlie e sorelle. Pian piano i dolori fisici spariscono, Rose è in grado di…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Manga & graphic novel/ Recensione

Yaro Abe in Maldestro dalla nascita: dolcezza e accettazione di sé

Un manga dolce e simpatico, una storia leggera e, allo stesso tempo, sentita: sto parlando di Maldestro dalla nascita, biografia di Yarō Abe, conosciuto per la sua Taverna di mezzanotte. “Maldestro dalla nascita”: questo è l’haiku che gli viene in mente una mattina quando, deciso a provare a scriverne uno, riesce a riassumere così il suo essere, i propri sentimenti. Ma non solo, si rende ben presto conto che c’era un’altra persona nella sua vita a cui quella definizione poteva…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Isaka Kōtarō e I Sette Killer dello Shinkansen

Lo Shinkansen Tōkyō-Morioka, una valigia piena di soldi, e una banda di sette temibili killer che si ritrovano lì riuniti per “apparente” e fatale casualità. L’alcolizzato Kimura, tenuto prigioniero da Ōji, ragazzino viziato e sociopatico, colpevole di aver spinto suo figlio giù da un tetto per puro divertimento; la strampalata coppia di “agrumi”, Lemon e Mikan: il primo appasionato di letteratura, il secondo grande ammiratore del trenino Thomas; Nanao, anche conosciuto ironicamente come Coccinella, per la sua inguaribile sfortuna; Asagao,…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Matasaburō del vento: buddhismo, tradizione, natura nei racconti di Miyazawa Kenji

Miyazawa Kenji (1896-1933), originario di Hanamaki, prefettura di Iwate, fu uno scrittore di racconti – prevalentemente per ragazzi, dōwa – e poesie molto prolifico, oltre che un appasionato di esperanto, mineralogia, musica. In questo volume, portato in Italia da Marsilio Editori, sono compresi nove racconti, di cui cinque appartenenti alla raccolta Un ristorante pieno di richieste (1924). Nove racconti permeati di atmosfere magiche e prettamente influenzati dalla dottrina buddhista, di cui Miyazawa era seguace, che ci immergono in ambientazioni in…

Continua a leggere →