Categorie

Recensione

0 In Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

Dracul: Dacre Stoker e J. D. Barker alla ricerca delle origini di Dracula

La storia inizia quando Bram ha solo 5 anni, e una salute cagionevole che lo costringe a letto. A nulla serviranno le cure dello zio Edward, ma a essergli d’aiuto sarà la sua premurosa tata, Ellen. Sarà grazie a lei che, improvvisamente, riuscirà a guarire da quella malattia che stava per portarlo alla morte. Da quel momento, però, Ellen scomparirà (quasi) del tutto dalle vite della famiglia Stoker, e a lui rimarrà una cicatrice di due piccoli fori sul braccio,…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Il mondo dei fiori e dei salici: l’autobiografia di Masuda Sayo

Durante quel periodo, se un signore gentile mi avesse chiesto: «Non ti picchierò, né ti prenderò a male parole, ma dimmi sinceramente, cos’è che ti fa più paura?», io avrei risposto senza esitazione alcuna: «Le persone!». E se mi avesse detto che avrebbe esaudito un mio desiderio, io avrei chiesto di poter andare in un posto dove non ci fosse anima viva. Se siete alla ricerca di una storia vera, narrata senza giri di parole e senza artifici, una storia…

Continua a leggere →

0 In Collaborazione/ Recensione

Streghe! Malie e misfatti: la nuova antologia dalle indomite protagoniste

Streghe! Malie e misfatti (ovvero abomini e sortilegi) delle figlie della notte, racchiude sei romanzi scritti fra gli anni ‘30 e gli anni ‘70 che vedono come protagoniste proprio queste donne. Donne, però, descritte, immaginate, da scrittori uomini – riflessione ricordataci anche da Tiffany Vecchietti (@miss.fiction su Instagram) nella preziosa postfazione – che le hanno dipinte in seno alle dicotomie tra bene e male, scienza e magia, razionalità e irrazionalità. Autori quali Abraham Merritt, Fritz Leiber, James Blish, Fletcher Pratt,…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione/ Saggi

Fantasmi e guerrieri: la guida di Giorgio Fabio Colombo

Andare via da questo mondo con rancore, non riuscire a risolvere un’ingiustizia solo perché appartenenti a uno status sociale più basso; e ancora, farsi giustizia da sé, per rendere onore al proprio nome, ai propri cari: è questo che anima i fantasmi e i guerrieri giapponesi di cui ci parla Giorgio Fabio Colombo in questo volume. Storie tramandate nella tradizione nipponica per secoli o per millenni, storie che hanno acquisito una notorietà inestimabile attraverso le trasposizioni in film, manga, anime,…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Storie vere, drammi reali: Figlio unico di Wang Ning, Ni, Xu, Qin

“Uno non è poco, due sono abbastanza, tre sono troppi.” Era il 1979 quando in Cina viene introdotta la Politica del Figlio Unico (interrotta nel 2016), preceduta da diversi anni di progetti di pianificazione familiare dovuta al baby boom degli anni ‘50 e ‘60. Quel rigido sistema di controllo era atto a contenere la rischiosa sovrappopolazione a cui il paese stava andando incontro ma, al contempo, è sfociato in un altro tipo di problemi: nascite non registrate, traffico di bambini,…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

La scena dell’inferno e altri racconti, Akutagawa Ryūnosuke

Akutagawa Ryūnosuke fu uno scrittore di racconti molto prolifico: nella sua breve vita, conclusasi con il suicidio a soli 35 anni, produsse circa duecento racconti sui temi più vari: leggende popolari, la storia, l’avvento del cristianesimo, il sovrannaturale. La scena dell’inferno e altri racconti, edita da Atmosphere Libri, ripercorre una parte dell’evoluzione stilistica dell’autore, includendo sedici racconti in ordine cronologico a partire dal suo esordio con Rashōmon nel 1915, fino al 1920 (con Magia). I personaggi che appaiono sfogliando questa…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Edogawa Ranpo e La strana storia dell’Isola Panorama: fra paesaggi utopici e crimini spietati

La strana storia dell’Isola Panorama è la storia di un uomo, “il fu Hitomi Hirosuke”, e del suo sogno, quello di realizzare un panorama utopico, da cui lasciarsi trasportare sensorialmente ed emotivamente. È la storia di un uomo che per realizzare il suo sogno farebbe di tutto, anche inscenare il proprio suicidio e sostituirsi a un altro uomo presumibilmente deceduto. Venuto a conoscenza infatti della scomparsa del ricco Komoda Genzaburō, suo vecchio conoscente e “sosia”, si approprierà della sua identità…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Heaven: storia di bullismo di Mieko Kawakami

Lo chiamano “Occhi storti” il giovane protagonista di questo libro, per quello strabismo di cui soffre dall’età di tre anni. Lo prendono in giro, lo umiliano, gli mettono le mani addosso. Non è una vita facile, la sua, andare a scuola ogni giorno è un incubo. Ma non è il solo: nella sua stessa situazione conosciamo Kojima, anche lei martoriata dai coetanei per il suo aspetto trasandato. La relazione che si instaura tra i due è fatta di amicizia vera,…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Dolcemente soffocante: un viaggio magico e nostalgico

Aqua, Terra, Aer, Ignis, Mundus. Cinque racconti indipendenti l’uno dall’altro, eppure capaci di creare un insieme di sensazioni ed emozioni che riguardano aspetti dell’animo umano indissolubilmente collegati. “All’inizio la mia intenzione era di scrivere riguardo al desiderio sessuale. Però […] all’interno dell’essere umano la vita, la morte e il sesso sono indistricabilmente mischiati.”, ha affermato l’autrice. La crescita (Aqua), il lutto (Terra), la maternità (Aer, che, insieme a Aqua, è quello che più mi ha colpito), la relazione della vita…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Su Tong, Mogli e concubine: un classico contemporaneo

A soli diciannove anni, in seguito al fallimento della fabbrica del padre e del suo suicidio, Songlian prende la decisione di abbandonare gli studi per diventare la quarta moglie del ricco Chen Qiufan. Nella residenza della famiglia Chen conoscerà le tre mogli che la precedono: l’anziana Yuru, madre del primo figlio maschio, l’amichevole Zhuoyun che si rivelerà poi la più crudele, l’ex cantante lirica Meishan, la cui iniziale scontrosità sarà poi sostituita da comprensione e sostegno. E, ancora, la serva…

Continua a leggere →