0 In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Il figlio della fortuna – Tsushima Yūko

Kōko è una madre ed è stata una moglie. È una donna dal passato non facile, che cerca di ricominciare a vivere. Cresciuta dietro l’ombra della sorella Shōko, sempre così perfetta, Kōko deve affrontare, dopo il divorzio, l’allontanamento della figlia adolescente Kayako, che decide di andare a vivere dalla zia. Le scelte controcorrente di Kōko, la sua voglia e la sua necessità di indipendenza, non sono ben viste dalla sua famiglia; e, allo stesso tempo, lei stessa, sola e incompresa,…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Il Padiglione dell’Ala Ovest: un classico teatrale in fumetto, Sun Jiayu, Guo Guo

Lo Xixiang Ji, la “Storia del Padiglione d’Occidente”, è un classico dell’antico teatro cinese attribuito a Wang Shifu, il quale aveva tratto ispirazione da un chuanqi (racconto fantastico – vi ho parlato di una raccolta di chuanqi qui) di epoca Tang, la Storia di Yingying di Yuan Zhen. È da questo che trae ispirazione il manhua (fumetto) scritto da Sun Jiayu e illustrato da Guoguo: la storia d’amore fra Ye Pianpian (dal nome di Cui Yingying nella storia originale) e…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Le ricette della signora Tokue: un romanzo dal sapore agrodolce

Anche se ci sforziamo di vivere in maniera irreprensibile può succedere comunque che l’incomprensione della società ci annienti. A volte però bisogna saper dar prova di saggezza. Sono anni che Sentarō lavora da Doraharu, pasticceria di dorayaki molto frequentata da studenti e passanti. Un giorno a presentarsi davanti alla vetrina è un’anziana signora dal nome di Yoshii Tokue. La richiesta che farà a Sentarō è molto strana: nonostante l’età e gli acciacchi, la signora Tokue mostra un vivo interesse a…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Nippon Monogatari: la missione di Kintarō

“Nella tradizione giapponese il Monte Fuji non è una semplice montagna. Considerato al pari di una divinità, è oggetto di molte leggende e semplici detti popolari. Uno di questi recita: «Chi scala il Monte Fuji una volta nella vita è un saggio, ma chi lo scala due volte è un pazzo.»” Kintarō, il ragazzo d’oro noto per la sua forza sovrumana nella mitologia nipponica, viene a conoscenza della grave malattia che affligge sua madre, e decide di andare alla ricerca…

Continua a leggere →

0 In Narrativa italiana/ Recensione

La città dei vivi – Nicola Lagioia

Nel marzo 2016, Luca Varani viene seviziato e ucciso da due giovani, Manuel Foffo e Marco Prato. Un omicidio terribile, brutale, che ha portato inevitabilmente a porsi domande sul perché, due ragazzi comuni, la cui vita e le cui preoccupazioni non si differenziavano di molto da quelle dei loro coetanei, abbiano potuto compiere un gesto simile. Chiusi per giorni in un appartamento a fare consumo di droghe e alcol, i due diventano come accecati da un bisogno, una voglia di…

Continua a leggere →

In Collaborazione/ Narrativa italiana/ Recensione

Processo a Babbo Natale: per ricordarci del diritto di sognare

Si può accusare Babbo Natale? Pensateci bene: Babbo Natale è colui che dice di fare l’intero giro del mondo in una notte, su una slitta trainata da renne, portando con sé il peso di pacchi per tutti i bambini del mondo… non è forse questa un’immensa bugia, non si può forse parlare di abuso della credulità popolare? Per non parlare del fatto che la guida di questa slitta avvenga in piena notte, senza segnalazioni né radar, e che costituisca insieme…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Splendidi reietti: la Cina undeground di Seven

Tian Fushi, Ah B, Deng Yugui, Chen Yongfa, il “Demone”. Sono loro gli splendidi reietti. Sono le loro vite ad andare avanti di notte, quando è buio, e nessuno può vederli. Quando la routine e il suo ordine apparente per un momento si spengono dando loro la possibilità di sentirsi, in qualche modo, liberi. A raccontarci tutto è Tian Fushi, un giovane omosessuale sui vent’anni, che cerca di dare un senso alla sua vita. La sua narrazione è fatta di…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

E adesso? – A Yi analizza la mente di un cinico

Un adolescente pianifica e porta a compimento il brutale omicidio di una compagna di classe: la attira a casa sua con una scusa qualsiasi, e dopo aver “finito” la infila in una lavatrice e fugge. No, non vi sto spoilerando il finale della storia, questo è solo l’inizio. Da qui parte una caccia all’uomo, un vero e proprio gioco del gatto e del topo, in cui seguiamo non solo i movimenti, ma soprattutto i pensieri del protagonista senza nome, che…

Continua a leggere →

In Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

Dracul: Dacre Stoker e J. D. Barker alla ricerca delle origini di Dracula

La storia inizia quando Bram ha solo 5 anni, e una salute cagionevole che lo costringe a letto. A nulla serviranno le cure dello zio Edward, ma a essergli d’aiuto sarà la sua premurosa tata, Ellen. Sarà grazie a lei che, improvvisamente, riuscirà a guarire da quella malattia che stava per portarlo alla morte. Da quel momento, però, Ellen scomparirà (quasi) del tutto dalle vite della famiglia Stoker, e a lui rimarrà una cicatrice di due piccoli fori sul braccio,…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Il mondo dei fiori e dei salici: l’autobiografia di Masuda Sayo

Durante quel periodo, se un signore gentile mi avesse chiesto: «Non ti picchierò, né ti prenderò a male parole, ma dimmi sinceramente, cos’è che ti fa più paura?», io avrei risposto senza esitazione alcuna: «Le persone!». E se mi avesse detto che avrebbe esaudito un mio desiderio, io avrei chiesto di poter andare in un posto dove non ci fosse anima viva. Se siete alla ricerca di una storia vera, narrata senza giri di parole e senza artifici, una storia…

Continua a leggere →