Tag

romanzodiformazione

0 In Collaborazione/ Recensione

Un esperimento d’amore: romanzo inedito di Hilary Mantel

Carmel McBrain è una giovane donna di origini irlandesi appena trasferitasi a Londra per i suoi studi. Viene da una famiglia modesta, ma severa e ambiziosa, che ripone su di lei le più alte aspettative. A raccontarci la propria storia è lei, in prima persona, alternando passato e presente, portandoci dalla Londra frenetica alle prese con la modernità, al suo paesello che si trova invece ancora indietro, dove disparità economiche e pregiudizi sociali sono all’ordine del giorno. La seguiamo quindi,…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Sotto cieli rossi: Diario di una millennial cinese – Karoline Kan

Il nostro passato era come una cassa arrugginita, abbandonata in un angolo e coperta di polvere. Era così vecchia e pesante che nessuno voleva toccarla. Sapevo che cosa ci avrei trovato dentro: dolore, sconfinato. Eppure sollevandone il coperchio avrei potuto comprendere la mia famiglia e me stessa. Karoline è nata nel 1989, l’anno delle rivolte in piazza Tian’anmen, in un villaggio nella contea di Ninghe. Persino la sua nascita non è stata facile: da secondogenita nel pieno della politica del…

Continua a leggere →

In Recensione

Chirù – Michela Murgia

Il valore che gli altri sono disposti a darti dipende da quanto ti proteggi. Se non difendi quello che sei, gli altri credono che valga poco. Io quando posso mi metto la catena. Romanzo di formazione Quando ho cominciato a leggere Chirù, mi aspettavo una sorta di romanzo di formazione, la formazione dello studente di violino Chirù, appunto, sotto la guida della sua mentore Eleonora. Ed è così che si presentava alle prime pagine: la maestra, attrice di teatro trentottenne,…

Continua a leggere →

In Recensione

La ragazza del Bauhaus – Theresia Enzensberger

Tornare indietro di cento anni In occasione del centenario dalla fondazione del Bauhaus, Theresia Enzensberger, figlia dello scrittore tedesco Hans Magnus Enzensberger, ci riporta, attraverso il suo romanzo, fra le mura di quella scuola: nella sua sede originaria di Weimar prima, e a Dessau poi. E lo fa attraverso gli occhi e la voce di Luise Schilling, giovane studentessa che vede nella scuola di architettura del Bauhaus una vera e propria Terra Promessa. Luise, una donna fuori dal comune Convinta…

Continua a leggere →