Tag

romanzo

In Premio Strega/ Recensione

Lux – Eleonora Marangoni

La gente di oggi non fa che dire che ha bisogno di esotismo, che sogna di spostarsi lontano dalle città, via da tutto e da tutti, che se potesse oh se solo potesse se ne andrebbe in campagna o su un’isola remota, ma dopo un numero di ore tutto sommato contenuto o anche solo alla minima contrarietà, in quelle città non vede l’ora di far ritorno, per ritrovare finalmente la banda larga, le sedute di depilazione laser, il pesce crudo…

Continua a leggere →

In Recensione

La ragazza del Bauhaus – Theresia Enzensberger

Tornare indietro di cento anni In occasione del centenario dalla fondazione del Bauhaus, Theresia Enzensberger, figlia dello scrittore tedesco Hans Magnus Enzensberger, ci riporta, attraverso il suo romanzo, fra le mura di quella scuola: nella sua sede originaria di Weimar prima, e a Dessau poi. E lo fa attraverso gli occhi e la voce di Luise Schilling, giovane studentessa che vede nella scuola di architettura del Bauhaus una vera e propria Terra Promessa. Luise, una donna fuori dal comune Convinta…

Continua a leggere →

In Premio Strega/ Recensione

Addio fantasmi – Nadia Terranova

“Una casa tra due mari” Ida è una donna di trentasei anni sposata con Pietro, con il quale vive a Roma dopo essersi trasferita qui da Messina. Scrive, per un programma radiofonico, finte storie vere, come vengono chiamate: storie di persone, di relazioni completamente inventate, ma accomunate dal dolore che ne traspare. Quel dolore che la protagonista di Addio fantasmi esprime nelle sue storie, è un dolore che lei conserva dentro da ben ventitré anni: da quando cioè suo padre,…

Continua a leggere →

In Premio Strega/ Recensione

La ragazza con la Leica – Helena Janeczek

Era la gioia di vivere. Qualcosa che esisteva, si rinnovava, accadeva ovunque, prima a Lipsia e poi a Berlino: nella Pension non lontana dal suo studentato, nella camera affittata dietro l’Alexanderplatz presso la vedova di guerra Hedwig Fischer e, infine, sulla branda di Max e Pauline, detta Pauli, in pieno Wedding. Gerda Taro, “la gioia di vivere” Così viene descritta la protagonista del romanzo della Janeczek, Gerda Taro, nata Gerta Pohorylle, tedesca di origini ebree, fotogiornalista di guerra morta investita…

Continua a leggere →

In Libri & Film/ Recensione

Il profumo – Patrick Süskind

Un anti-eroe nella Parigi settecentesca La storia di Jean-Baptiste Grenouille, anti-eroe per eccellenza, è una di quelle storie che volente o nolente rimangono impresse, che affascinano per il loro essere così tremendamente inquietanti, per la loro capacità di lasciare increduli e con la voglia di scoprire pagina dopo pagina la sorte del protagonista e di chi lo circonda. Grenouille nasce nel 1738 a Parigi, una città in cui “regnava un puzzo a stento immaginabile per noi moderni”. E, proprio lui che…

Continua a leggere →