Tag

romanzo

0 In Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

Vardø. Dopo la tempesta: il romanzo storico di Kiran M. Hargrave

Norvegia nordorientale, 1617. Una terribile tempesta si abbatte sulle acque di Vardø, villaggio sulla costa la cui economia è basata principalmente sulla pesca. Il peschereccio salpato quella sera non c’è più, e insieme ad esso sono scomparsi anche i quaranta uomini che erano a bordo. Toccherà alle donne, ora, portare avanti il villaggio. Donne che imparano a cavarsela da sole, come la protagonista Maren, che nella tempesta ha perso il padre e il fratello. Donne che dovranno fare i conti,…

Continua a leggere →

0 In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Un amore struggente, disperato, totalizzante: Beijing Story di Tongzhi

Un testo anonimo, un autore che si firma come Tongzhi, “compagno”, ma anche, per estensione, “omosessuale”; un testo i cui capitoli si succedono su internet, perché nel suo paese non ha mai visto la luce. “Nella Cina ricca e spietata degli anni recenti, un giovane capitano d’industria abituato a comprare tutto – anche l’amore di chi non lo ama – incontra un ragazzo quasi adolescente, che si prostituisce per necessità economica o forse per autopunizione, e con lui brucia per…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

La croce buddista, Jun’ichirō Tanizaki

Il titolo La croce buddista (Manji, 1931) si riferisce a un simbolo del buddismo atto a indicare “tutte le cose, l’infinito” che si manifesta nella coscienza di un buddha, ed è per questo che solitamente viene raffigurato nelle sculture all’altezza del cuore. Ma nel romanzo di Tanizaki – pubblicato in Italia da Guanda Editore – , il buddismo, c’entra poco o nulla. L’autore, infatti, fa uso di questo simbolo come richiamo al contenuto del romanzo: triangoli amorosi, amori impossibili, bugie…

Continua a leggere →

In Recensione

La tua vita e la mia – Majgull Axelsson

Majgull Axelsson, giornalista svedese da sempre dedita alle problematiche sociali, esordisce nel mondo della narrativa nel 2014, con il suo primo romanzo Io non mi chiamo Miriam. Ed è proprio una di queste problematiche il tema de La tua vita e la mia, pubblicato in Italia da Iperborea a marzo del 2019. Marit e l’Altra  Marit, protagonista del romanzo, è una donna di settant’anni, anche lei con un passato di giornalista, che vive la sua vita ma anche un’altra: quella…

Continua a leggere →

In Libri & Film/ Recensione

Doctor Sleep – Stephen King

Di tanto in tanto, mentre ero sotto la doccia o guardavo un programma televisivo o guidavo per ore sull’autostrada, mi scoprivo a calcolare l’età di Danny e a chiedermi dove fosse finito. […] Insomma, dovevo sapere. È con queste parole che il re dell’horror Stephen King nella nota in conclusione del romanzo Doctor Sleep (2013, Sperling & Kupfer Editori) motiva le sue intenzioni e la sua voglia di portare a termine la storia del piccolo Danny. Il sequel di Shining…

Continua a leggere →

In Libri & Film/ Recensione

Il racconto dell’ancella – Margaret Atwood

Mi si può biasimare se desidero un vero corpo, da stringere con le mie braccia? Senza di esso anch’io sono incorporea. Posso ascoltare i battiti del mio cuore, contro le molle del letto, posso accarezzarmi, sotto le lenzuola bianche, secche, al buio, ma anch’io, se faccio scorrere una mano su di me, mi sento secca e bianca, dura, granulosa come un piatto di riso asciutto, come la neve. È una sensazione di morte, di abbandono. Sono come una stanza dove…

Continua a leggere →

In Libri & Film/ Recensione

It – Stephen King

Il ritorno di un classico dell’orrore In occasione dell’uscita al cinema del film IT – Capitolo due il 5 settembre, fan sfegatati di King o semplicemente amanti dell’horror si sono catapultati in libreria per leggere – o rileggere – questo capolavoro della letteratura dell’orrore senza tempo. It, il pagliaccio che vive nelle fogne e porta sempre con sé palloncini colorati e odore di popcorn e zucchero filato, rappresenta la paura di cui tutti da bambini sono stati terrorizzati almeno una…

Continua a leggere →

In Libri & Film/ Recensione

L’incubo di Hill House – Shirley Jackson

Nessun organismo vivente può mantenersi a lungo sano di mente in condizioni di assoluta realtà; perfino le allodole e le cavallette sognano, a detta di alcuni. Hill House, che sana non era, si ergeva sola contro le sue colline, chiusa intorno al buio; si ergeva così da ottant’anni e avrebbe potuto continuare per altri ottanta. Dentro, i muri salivano dritti, i mattoni si univano con precisione, i pavimenti erano solidi e le porte diligentemente chiuse; il silenzio si stendeva uniforme…

Continua a leggere →

In Premio Strega/ Recensione

Quella metà di noi – Paola Cereda

«Allora, hai deciso? Passo da te o mi fai subito un bonifico? Mi stai ascoltando? Ti dicevo che mi servono quei soldi. Sono solo settantamila. Euro! Se non vuoi sbloccare i tuoi investimenti, puoi vendere l’alloggio. Significa che non venderai? È un no? Il tuo è un no? Non puoi aiutarmi? Non vuoi? Tu esisti per soddisfare i miei bisogni, per vivere una vita secondaria. È a questo che servono le madri.» La trama Quella metà di noi narra la…

Continua a leggere →

In Premio Strega/ Recensione

Fratelli d’anima – David Diop

Un romanzo sui “tirailleurs sénégalais” «Mi sono chiesto, esistono lettere simili scritte da tiratori senegalesi? Ho fatto ricerche e ho trovato solo documenti amministrativi su questioni tecniche o burocratiche, richieste di pagamenti in ritardo, cose così. Ho voluto ritrovare attraverso la fiction la psicologia di un soldato senegalese, un uomo che spesso viene dalla campagna africana e finisce in una guerra industriale, come dice Blaise Cendrars.» È così che David Diop spiega, in un’intervista comparsa il 21 aprile 2019 su…

Continua a leggere →