Tag

letteraturagiapponese

0 In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

L’ultima estate di Hiroshima: la forte testimonianza di Hara Tamiki

Convivere con la paura, con la fretta di precipitarsi fuori, in qualche rifugio, in un luogo sicuro a ogni allerta. Tenersi pronti a ogni evenienza, stare sempre sul chivalà. È l’aprile del 1945, in quel “Preludio alla devastazione” a Hiroshima, ed è così che vivono, sopravvivono, Shōzō, che da poco ha perso la moglie, e le famiglie dei suoi fratelli. La calma, il panico, e poi di nuovo la calma, si susseguono in un loop infinito. È la guerra. Finché…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Quel che affidiamo al vento: delicatezza e speranza nel romanzo di Laura Imai Messina

Ogni anno al giardino Bell Gardia, situato sul Kujira-yama, la “Montagna della Balena”, si recano in visita migliaia di persone. Ed è lì che un giorno si reca anche Yui, giovane donna che, nel disastro dello tsunami del 2011, ha perso sua madre e sua figlia. Ma cos’ha di speciale quel posto? Nel mezzo del giardino è installata una cabina con un telefono scollegato, il “telefono del vento”: scollegato dai fili elettrici ma non da quelli che legano le persone…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri

La letteratura dell’atomica in Giappone

Il 6 agosto 1945, la prima bomba atomica venne sganciata su Hiroshima, e fu seguita tre giorni dopo da Nagasaki. Le vittime, perlopiù civili, furono più di centomila. Ma una sorte ancor più difficile è toccata ai superstiti, gli hibakusha 被爆者. Questi ultimi, infatti, hanno convissuto e convivono con il dolore per la perdita dei propri cari, con lo sviluppo di malattie legate alle radiazioni atomiche, con la preoccupazione per le generazioni successive. E ancora, hanno vissuto come emarginati dalla…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Abbandonato sulle strade di agosto: Premio Akutagawa 2006

Sotto il sole cocente di agosto, a Tōkyō, Atsushi e Mizuki svolgono il loro consueto lavoro: riforniscono le “jidōhanbaiki”, i distributori automatici che in Giappone si incontrano ovunque in strade, hall di alberghi, scuole. Per entrambi non è una giornata come tutte le altre: per Mizuki è il suo ultimo giorno di lavoro, che vuole a tutti i costi terminare entro le 18; Atsushi, invece, si troverà a ripercorrere la storia del proprio matrimonio ormai agli sgoccioli, essendo prossimo al…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

L’anulare: mistero e inquietudine nel racconto di Yōko Ogawa

Nel misterioso laboratorio sotterraneo del signor Deshimaru si producono “esemplari” di ogni tipo di oggetto: il cliente vi si reca con l’oggetto da cui vuole separarsi, che vuole per qualche motivo dimenticare, e questo viene incapsulato in una piccolissima provetta di vetro per essere poi conservato in un magazzino. Visto da fuori, con il suo aspetto fatiscente, senza alcuna insegna, l’edificio che lo ospita, un ex dormitorio femminile, non dice nulla su quanto avviene all’interno, eppure viene sempre trovato da…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Amore, Inoue Yasushi

Amore. Amore è quello che ci richiama il ricordo di un momento passato insieme a qualcuno. È quello che si alimenta giorno dopo giorno, nella quotidianità di una vita trascorsa insieme. È la spinta che fa andare avanti quando si crede di aver perso tutto. Tre sono i racconti in questo libriccino, e tre sono le diverse sfaccettature di quel sentimento così grande e complesso che vengono descritte. Non c’è volgarità, non ci sono smancerie romantiche: ci sono persone che…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione/ Saggi

La neve di Yuzawa: in viaggio attraverso i luoghi letterari giapponesi

Dalla Yoshino che in primavera risplende dei colori dei ciliegi, alla moderna e tecnologica Shinjuku a Tōkyō, a Hiroshima, in seguito a quel giorno fatidico che l’ha ridotta in cenere, e ancora facendo tappa nell’isola di Ishigaki con i suoi “boschi sacri”, in quella di Sado, nella prefettura di Niigata, La neve di Yuzawa ci accompagna in un viaggio in lungo e in largo per il Giappone. Non il solito viaggio Non si tratta però di un viaggio qualsiasi: quello…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

La scuola della carne – Yukio Mishima

Tōkyō, secondo dopoguerra. Tre donne divorziate, Taeko, Nobuko e Suzuko, si riuniscono come loro abitudine per aggiornarsi su novità e pettegolezzi. Tutte e tre sono donne di potere, donne emancipate che non si sono lasciate sopraffare dal pregiudizio e dalle voci che girano sul loro vissuto. Taeko, proprietaria di una boutique di moda, è la protagonista della storia, protagonista di quella che è la “scuola della carne”: in seguito al suo divorzio, nessun uomo le ha mai fatto conoscere l’amore,…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Goro goro. La pesca della stella, il viaggio di Daruma e altre storie giapponesi

Goro goro: dolce far niente, aspettare che il tempo passi, godendosi quegli attimi per sé. È questo il titolo scelto da Laura Imai Messina per il suo primo libro per bambini (edito da Salani Editore), una raccolta di fiabe che si rifanno alla tradizione nipponica, con le bellissime illustrazioni di Philip Giordano. Le fiabe “In un angolo remoto delle terre di Yamato”, tante e diverse sono le storie che si succedono e si intrecciano tra loro. Conosciamo così le avventure…

Continua a leggere →