Tag

consiglidilettura

0 In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

Misumi Kubo Io codardo guardavo il cielo: il romanzo che non ti aspetti

Quello che mi aspettavo da un romanzo dal titolo “Io codardo guardavo il cielo”, era qualcosa di malinconico, romantico, poetico. Ciò che mi sono ritrovata davanti è stato, però, un po’ diverso. Io codardo guardavo il cielo è un romanzo crudo, esplicito, profondo. Un romanzo che intreccia le storie di cinque persone, dalle quali emergeranno solitudine, disagio, dolore. Saitō è uno studente liceale che intrattiene una relazione particolare con Anzu: entrambi trovano nel sesso e nel cosplay la propria via…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Gotici e horror/ Recensione

La danza del nano e altri racconti: i mondi grotteschi di Edogawa Ranpo

Nove racconti e tre brevi saggi inediti sono gli scritti racchiusi ne La danza del nano e altri racconti di Edogawa Ranpo, autore considerato il capostipite del poliziesco e un maestro del ero-guro (erotico-grottesco). Nove racconti in cui il lettore è accompagnato in mondi e situazioni assurde, grottesche, spaventose. “Era stato un sogno diurno? Oppure era successo davvero?” Così inizia il primo racconto, dal titolo Sogno diurno appunto, ed è fin dal primo rigo che ci inoltriamo in una varietà…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

La casa impura – Ono Fuyumi

“Tutto iniziò con una lettera che mi fu recapitata sul finire del 2001. Sono una scrittrice di romanzi. […] ero solita richiedere al pubblico di inviarmi storie spaventose di cui ciascuno fosse a conoscenza. Sono trascorsi vent’anni da allora.” In una delle lettere inviate all’autrice, una donna di nome Kubo afferma di sentire rumori strani, simili a ramazzate di scopa, nel suo appartamento. Anni prima, un altro inquilino dello stesso condominio, le aveva parlato di una storia simile. Incuriosita da…

Continua a leggere →

In Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

Ragazza, donna, altro: romanzo poliedrico, anticonvenzionale, necessario

Dodici donne, dodici vite diverse, dodici voci differenti. Donne nere o di sangue misto, donne lesbiche, eterosessuali o persone non binary, donne giovani, vecchie, credenti o atee, progressiste o conservatrici, sposate, vedove, single. Donne che costruiscono la propria vita partendo da zero, che cercano di riconoscere la propria identità in una Londra cosmopolita e conservatrice al tempo stesso, una Londra che pone a queste donne sfide più o meno difficili, a seconda del periodo storico che in cui si ritrovano.…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Sotto il sole di mezzanotte: un thriller da leggere tutto d’un fiato

Se deciderete di leggere questo libro, armatevi di carta e penna e prendete appunti. Sì, perché ciò che ci troviamo davanti è un caso di omicidio, la cui soluzione è semplice o scontata solo in apparenza. Si tratta in realtà di un caso che dura quasi vent’anni, un detective che non si dà pace, e tante, tante persone coinvolte. Quando il corpo di Kirihara Yōsuke, proprietario di un banco di pegni, viene ritrovato senza vita in un edificio abbandonato, per…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Uova: dolcezza, genuinità, e tanto gusto!

Prendete tanta passione per la cucina, mescolatela con un cucchiaio abbondante di dolcezza, uniteci la voglia di condividere e, come ciliegina sulla torta, decorate con un po’ d’amore. Quello che otterrete è una storia da cui, fidatevi, è impossibile non rimanere affascinati. È una storia dal sapore delicato, ma non per questo una banale storia d’amore. Satoji, cuoco per passione, è un cliente abituale dell’izakaya (una sorta di pub) Yururi, gestita dal vecchio e simpatico Shigeo: è qui che incontrerà…

Continua a leggere →

In Collaborazione/ Narrativa italiana/ Recensione

Il condominio sul mare, ovvero di come nasce una dittatura – con tanto sarcasmo!

Prossima all’età del pensionamento, la protagonista della nostra storia, notaio di professione, decide di realizzare uno dei suoi sogni di sempre: acquistare un attico in un condominio con vista mare. Realizza il suo sogno a scatola chiusa, non sapendo quindi cosa le aspetta. Non sarà delusa dallo stato dell’appartamento, né tantomeno dalle splendide vedute che offre; ciò che le darà filo da torcere sarà, però, un inquilino, il signor Gianni Bondi. Residente al piano terra, il Bondi vive lì tutto…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Il paese dei desideri. Il ricordo di Hiroshima – Hara Tamiki

“Acqua per favore.” Parole così semplici ma così indelebili. Parole uscite dalla bocca di chi, quel 6 agosto 1945, a stento riusciva a respirare, col corpo colmo di ustioni, con quella luce accecante negli occhi. Parole che Hara Tamiki (1905-1951) non riesce a dimenticare. Che nessuno, fra i sopravvissuti, può dimenticare. Essere un sopravvissuto, un hibakusha, ha causato nell’autore, come in tutte quelle persone nella sua stessa condizione, senso di colpa e spaesamento: perdere tutto, all’improvviso, non poter far nulla.…

Continua a leggere →

In Manga & graphic novel/ Recensione

Pelle d’uomo: una lotta contro il patriarcato e i pregiudizi

In una società medievale non ben specificata, la giovane Bianca si vede costretta ad accettare la sorte che tocca alle donne del suo tempo: il matrimonio combinato. Promessa in sposa a Giovanni, Bianca non riesce a mandare giù l’idea di dover andare in sposa a un uomo che non conosce se non di nome. In preda alla rabbia e alle preoccupazioni, viene accolta in casa della madrina, che le mostra un oggetto molto singolare, appartenente alla famiglia da generazioni: una…

Continua a leggere →

In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Stirpe di drago: potenza e coraggio nel romanzo di Pearl S. Buck

Ling Tan e la sua famiglia vivono in un villaggio nei pressi di Nanchino, e trascorrono le loro giornate nella quotidianità semplice ed essenziale che è quella contadina. Figli da far sposare, bambini da crescere, bocche da sfamare. Queste sono le loro preoccupazioni, quando quell’anno, il 1937, cambia per sempre le loro vite. L’invasione dei giapponesi, dei “diavoli”, di quegli ometti bassi dalle gambe storte, arriva inesorabile distruggendo tutto ciò che fino ad allora si erano tanto impegnati a costruire:…

Continua a leggere →