0 In Cina e Giappone in Libri/ Collaborazione/ Recensione

Storie vere, drammi reali: Figlio unico di Wang Ning, Ni, Xu, Qin

Uno non è poco, due sono abbastanza, tre sono troppi.

Era il 1979 quando in Cina viene introdotta la Politica del Figlio Unico (interrotta nel 2016), preceduta da diversi anni di progetti di pianificazione familiare dovuta al baby boom degli anni ‘50 e ‘60.

Quel rigido sistema di controllo era atto a contenere la rischiosa sovrappopolazione a cui il paese stava andando incontro ma, al contempo, è sfociato in un altro tipo di problemi: nascite non registrate, traffico di bambini, ab*rti forzati, famiglie distrutte dalla perdita del loro unico figlio.

È a queste ultime che Wang Ning vuole dare voce: 失独 shi, “perdere”, du, “figlio”, quell’unico figlio che per i propri genitori era tutto. In seguito alla perdita di una persona a lui vicina, e ad alcuni “incidenti” legati proprio a quella politica, il progetto di Wang Ning inizia a concretizzarsi, grazie anche alla collaborazione dei coautori e illustratori Ni Shaoru, Xu Ziran e Qin Chang.

Tre diverse storie illustrateci da tre diversi autori, che sono legate però da quel terribile dramma che fa da filo conduttore.

Una vita in solitudine, illustrazioni di Ni Shaoru

Una vita in solitudine ci mostra il dolore di genitori in attesa di risposte sulla sorte del proprio figlio; ne L’amore continua, come suggerisce lo stesso titolo, vedremo l’affetto di una famiglia rimasto immutato dalla prematura morte del loro figlio in seguito a un incidente; infine, ne L’ultimo desiderio, una bambina nata con una forma tumorale che non le permetterà di vivere a lungo.

Sono tre storie dolorose, tre storie in cui non esiste la rassegnazione, non esiste la resa, perché nessun genitore potrebbe mai accettare una simile perdita; l’amore è ciò che esiste e perdura, e insieme a questo anche l’impotenza, il senso di colpa, la speranza.

L’ultimo desiderio, illustrazioni di Qin Chang

È impossibile non lasciarsi emozionare e commuovere, soprattutto quando la tragedia viene resa, oltre che con le parole, anche con immagini che riescono, con stili e modi diversi, a rendere tutto più vivido, più vicino, più reale.

Ho amato l’intensità dei disegni di Ni Shaoru, l’essenzialità di Xu Ziran, il calore e la purezza di Qin Chang.

Non è una lettura semplice dato l’argomento affrontato, ma saprà travolgervi e portarvi a riflettere – e a piangere – su una tematica importantissima, in Cina come nel mondo.

L’amore continua, illustrazioni di Xu Ziran

Dettagli libro

Titolo: Figlio unico
Autori: Wang Ning, Ni, Xu, Qin
Editore: Oblomov Edizioni
Pagg.: 96
Prezzo: 18€
Qui su Amazon

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.