0 In Collaborazione/ Narrativa straniera contemporanea/ Recensione

Le dame di Grace Adieu e altre storie – Susanna Clarke

Maghi, fate e strani esseri si aggirano per le campagne inglesi, diventando protagonisti dei racconti fiabeschi de Le dame di Grace Adieu e altre storie, frutto della magica penna di Susanna Clarke.

Autrice di “Jonathan Strange & il Sig. Norrel” e “Piranesi” (che ho amato!), Susanna Clarke ci accompagna stavolta in mondi in cui fiaba e realtà si incontrano: se non manca l’ispirazione alle fiabe classiche, infatti, ritroviamo in queste pagine anche personaggi storici realmente esistiti, come Maria di Scozia e il duca di Wellington.

Il racconto che dà il titolo alla raccolta – purtroppo quello che mi è piaciuto meno – non si fa neanche mancare dei riferimenti al primo grande romanzo dell’autrice.

Viaggiamo poi ne La collina di Lickerish, rivisitazione della fiaba di Tremotino dei fratelli Grimm; conosciamo La signora Mabb e i tentativi di una giovane donna di riprendersi il suo fidanzato; vediamo Maria di Scozia tessere stoffe architettando una vendetta verso Elisabetta I in Ricami e ricami

I personaggi e gli espedienti letterari sono vari, ma hanno qualcosa in comune: sono le donne a essere le protagoniste, sono le donne che, a differenza della controparte maschile, di fronte alla magia, a ciò che va aldilà della semplice realtà, riescono ad agire e a reagire con prontezza e coraggio.

Racconti dalla prosa lineare e semplice, conditi con una nota di ironia, di cui l’unica pecca potrebbe esser forse la brevità: non nego che in alcuni casi mi aspettavo (o speravo) in qualche pagina in più.

Rimane comunque una lettura che sicuramente consiglierei, per lasciarvi avvolgere dalla magia, per viaggiare in mondi incantati, conoscere personaggi ed episodi bizzarri, restando al calduccio, sotto le coperte.

Dettagli libro

Titolo: Le dame di Grace Adieu e altre storie
Autrice: Susanna Clarke
Traduzione: Paola Merla
Editore: Fazi Editore
Pagg.: 288
Prezzo: 17€ (cartaceo)
Qui su Amazon

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.