In Cina e Giappone in Libri/ Recensione

Il Padiglione dell’Ala Ovest: un classico teatrale in fumetto, Sun Jiayu, Guo Guo

Lo Xixiang Ji, la “Storia del Padiglione d’Occidente”, è un classico dell’antico teatro cinese attribuito a Wang Shifu, il quale aveva tratto ispirazione da un chuanqi (racconto fantastico – vi ho parlato di una raccolta di chuanqi qui) di epoca Tang, la Storia di Yingying di Yuan Zhen.

È da questo che trae ispirazione il manhua (fumetto) scritto da Sun Jiayu e illustrato da Guoguo: la storia d’amore fra Ye Pianpian (dal nome di Cui Yingying nella storia originale) e l’uomo di lettere Chen Yuqing, mediata dalla giovane domestica Xiaoyue (Hongniang nella storia originale).

È stato un colpo di fulmine a legare i destini della bella Pianpian e Yuqing, ma la loro storia d’amore è travagliata: date le origini nobili di lei, è già promessa in sposa al figlio di un generale.

E fra minacciosi soldati ribelli, promesse infrante, e un passato che cela segreti oscuri, riusciranno i due giovani a coronare il loro sogno d’amore?

Il Padiglione dell’Ala Ovest è un fumetto breve, dalla trama semplice, che si legge in poche ore. Le illustrazioni dai colori caldi e dagli scrupolosi dettagli nella rappresentazione di abiti, palazzi e paesaggi rendono molto vivida e ben riuscita l’ambientazione in epoca Tang.

La storia però, non mi ha molto convinto. L’ho trovata, per i miei gusti, un po’ troppo sdolcinata e prevedibile. Forse anche per colpa della brevità del volume – circa 90 pagine – ho trovato i personaggi piatti, privi di profondità emotiva. Un vero peccato.

Per me non è scattata la scintilla, però se siete amanti delle classiche storie d’amore a lieto fine, quelle che riescono a regalare in qualche modo calore, rifugio, speranza, allora è la storia che fa per voi!

Dettagli libro

Titolo: Il Padiglione dell’Ala Ovest – dal dramma di Wang Shifu
Autori: Sun Jiayu, Guo Guo
Traduzione: Michele Foschini
Editore: Renoir Comics
Pagg.: 112
Prezzo: 12,50€
Qui su Amazon